ciambellone con amarene

Ciambellone alle amarene

Ecco come ho utilizzato le belle amarene raccolte ieri dal nostro alberello in giardino. Ho preparato un ciambellone per la merenda e la colazione. Morbido e saporito. A casa e’ stato molto apprezzato.

Le amarene, o marasche, o visciole come le chiamano qui, sono delle ciliegie selvatiche un tempo molto difuse. Oggi sempre piu rare e costose, volendole acquistare. Sono ottime per le confetture, ma danno il loro meglio se sotto spirito. Hanno il gusto dolce delle ciliegie, con una nota amarognola ed aspra.

Ciambellone alle amarene

Farina: buratto tipo 2 – 300 gr
Burro a pomata 120 gr
Zucchero semolato 60 gr
3 uova
Latte intero q.b.
1 bustina di cremor tartaro
Un pizzico di sale
2 cucchiai di grand marnier
1 ciotola di amarene denocciolate

La cosa piu’ noiosa e lunga e’ denocciolare le amarene a mano, ma essendo necessario tanto vale farlo subito e togliersi il pensiero. Poi monto lo zucchero con il burro a pomata ed aggiungo un uovo alla volta. Una volta ottenuto un composto liscio aggiungo farina, sale ed agente lievitante ben setacciati. Per ultimo il liquore e le amarene. Imburro ed infarino uno stampo per ciambellone. Verso il composto nello stampo ed inforno , a forno statico e caldo, a 180 gradi per circa 25 – 30 minuti. Lascio freddare prima di sformare e servire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...