torta di carote e cioccolato

La torta di carote e cioccolato di Otto

Mio figlio si chiama Federico, ma tutta la famiglia lo chiama Otto, e lui stesso preferisce chiamarsi così. Al di là delle buffe situazioni al parco quando qualche bimbo gli chiede come si chiama, lui risponde Otto, e l’altro pensa che lo stia canzonando. Lui è felice di chiamarsi così (pur sapendo bene che il nome vero è un altro) e noi lo assecondiamo. Questa torta, Otto, ama prepararla e mangiarla. Cosa rara perché lui non ama i dolci e meno che mai quelli “umidi”, tipo muffin o ciambelloni. Questa torta però, forse complici le carote di cui il nanetto è molto goloso, rientra eccezionalmente nei suoi gusti, e si diverte anche tanto a farla, perché pasticcia in cucina e sporca ovunque. Ovviamente la ricetta non prevede di sporcare fin sul soffitto, questa è una libertà da creativo che si è concesso mio figlio in piena autonomia. Io cmq la consiglio a tutti perché è ottima e piena di cose che fanno tanto bene. E’ ottima per la merenda di grandi e piccini,e molto divertente anche nella sua presentazione maculata.

La torta di carote e cioccolato di Otto
Per la parte alle carote:
350 gr di carote grattugiate
150 gr di farina integrale bio
100 gr di zucchero integrale di canna (muscovado)
50 gr di farina di mandorle
1 bustina di cremor tartaro
Latte di soya q.b.
1 uovo
Zenzero e cannella in polvere, a piacere
1 pizzico di sale

Per la parte al cioccolato:
250 gr di cioccolato fondente all’80%
300 ml di latte di soya
150 gr di farina semi integrale bio
½ bustina di cremortartaro
100 gr di zucchero integrale di canna (muscovado)
1 uovo bio
1 pizzico di sale

Si procede cosi: grattugiate finemente le carote fresche con la grattugia a mano (le lame estraggono il succo e si perderebbero tutti i nutrienti) mettetele in una ciotola capiente ed aggiungete tutti gli altri ingredienti, senza preoccuparvi troppo dell’ordine, l’importante è mescolare bene con una spatola via via che li inserite. Fatto questo, ci si può dedicare alla parte al cioccolato.

Come prima cosa fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il latte, e lasciate poi intiepidire il tutto girando continuamente. Iniziate quindi a montare le uova con lo zucchero (io uso una planetaria, ma vanno bene sia le fruste elettriche che la frusta a mano), aggiungete poi la farina, il cremortartaro ed il pizzico di sale, e quindi il composto di latte e cioccolato (ormai intiepidito).

Imburrate ed infarinate una teglia a cerniera del diametro di 26 cm. E sistemate i due composti all’interno di questa a cucchiaiate, cercando di alternare i colori, procedete così fino alla fine dei due composti, livellate la torta sbattendola leggermente sul piano di appoggio, ed infornatela (in forno già caldo e possibilmente ventilato ) a 180° per 35-40 minuti. Abbassate poi a 160 °per altri 10 minuti. Lasciate intiepidire nel forno spento, ed aspettate che sia del tutto fredda prima di sformarla e serivirla.

Buon appetito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...