risotto allo zafferano

Risotto allo zafferano Vegan

Ecco un veloce e gustoso risotto allo zafferano (non mi azzardo a chiamarlo alla milanese) in versione 100% vegetale. Lo consiglio per grandi e piccini (mio figlio di tre anni ci va letteralmente pazzo!!). Lo zafferano è una spezia meravigliosa, eccellenza della cucina italiana, anche se ha origini asiatiche, ed è uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi, contiene infatti sostanze come: la Zeaxantina, il Licopene e molti alfa-beta caroteni. E’ quindi adatta per ogni tipo di cucina ed ogni tipo di palato e stomaco. Per i più piccoli, è ottima anche la crema di riso allo zafferano.
Ma veniamo alla ricetta di oggi:

Risotto allo zafferano
per 4 persone
350 gr di riso Carnaroli semi-integrale BIO
1 porro
Olio extravergine di oliva DOP Sabina
3-4 pistilli di zafferano
brodo vegetale
sale rosa q.b.
lamelle di mandorle tostate

Affetto sottilmente il porro e lo salto in padella con l’olio evo (ho scelto una DOP sabina perché ha un gusto delicato ed abbastanza neutro, che non copre il gusto delicato del porro ed in seguito dello zafferano). Aggiungo il riso Carnaroli Semi integrale e lo tosto per un minuto (qualsiasi cosa integrale o semi integrale deve essere BIO perchè altrimenti rischiamo di mangiare tutti i veleni presenti nella fibra esterna). A questo punto avvio la cottura del riso con del brodo vegetale già tiepido, o se non piace con semplice acqua intiepidita. Il riso semi integrale cuoce (al dente) in circa 20 – 25 minuti al massimo, dipende dalla grandezza del chicco e dal grado di raffinazione. Per realizzare un risotto, serve che il riso sia amidaceo, e quindi che abbia, almeno in parte, perso il rivestimento esterno che lo protegge, altrimenti non si crea la “cremina per addensare il risotto”, per questo motivo ho scelto un semi integrale, invece dell’integrale al 100%.
Dopo circa 10 minuti di cottura, sciolgo i pistilli in poche gocce di acqua tiepida ed aggiungo il tutto al risotto, aggiusto di sale, mescolo bene e termino la cottura. Una volta cotto il riso deve risultare morbido, ma non acquoso, manteco con qualche goccia di olio extravergine di oliva, e faccio riposare in pentola per 2 minuti. Nel frattempo tosto le lamelle di mandorla. Impiatto il riso spolverizzando le lamelle di mandorla sopra (al posto del parmigiano per capirci). Servo Subito.

Essendo il riso naturalmente privo di glutine, questo piatto è adatto anche per i celiaci.

Buon Appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...