pizza vegetale

Go pizza go…

image
pizza

La pizza in Italia (e direi anche nel mondo) e’ importante come la mamma, la squadra di calcio,  la fidanzata o fidanzato…(e non dico come il lavoro solo perche’ in Italia non c’e’ lavoro).

Ecco allora una versione 100% vegetale per gustarsi a casa una pizza degna del maestro Antonino Esposito!!

Anticipo che non sono sponsorizzata da nessuno ed i marchi che citero’ li ho comprati e pagati come chiunque altro, ma se volete rifarla uguale a casa vostra, dovrete pur sapere come e con che cosa l’ho preparata io. Giusto??

Per due persone affamate!
80 gr di pasta madre “made” Giovanni Gandino – rinfrescata 2 volte
400 gr di farina Petra 1
250 ml di acqua
Olio evo
Un pizzico di sale
1 barattolo grande di polpa Mutti + 1 piccolo
1 ciuffo di foglie di basilico

 

Il lievito di Gandino è con percentuale di umidità 2:1 , ovvero tanto peso di lievito, tanto di farina e metà di acqua.  Io lo tengo in frigorifero a riposo,  e lo tolgo dal frigorifero il pomeriggio prima (del giorno in cui panificherò), e nella prima serata faccio il primo rinfresco. Lascio a temperatura ambiente, e poi di nuovo al mattina dopo altro rinfresco e lascio ancora riposare.  Subito dopo pranzo, verso le 14.00 avvio il vero impasto: sciolgo il lievito madre nell’acqua, aggiungo la farina, il sale e l’olio Evo ed avvio la planetaria (con gancio impastatore) per 6 minuti circa a velocità 1. Lascio riposare  per circa 20 – 30 minuti e poi riavvio per altri 2 minuti a velocità 2.  Trasferisco l’impasto nella ciotola di lievitazione e lascio riposare per 3 ore.  trasferisco l’impasto sulla spianatoia e gli do delle pieghe di rinforzo.  Rimetto a lievitare per altre 2 ore. Riprendo l’impasto e lo suddivido in due panetti, e lascio ancora lievitare per un’altra ora.  Poi stendo con le mani i panetti  (mai usare il mattarello per stendere la pizza con il lievito madre!!!!) li condisco con la polpa mutti, un giro di olio evo, e subito al forno a 190° per 6-8 minuti e quando sforno metto il basilico a pezzetti.

Ovviamente invece di solo pomodoro e basilico può essere farcita a piacimento. ma secondo per non c’è niente di più buona della pasta di pizza buona e saporita con pomodoro e basilico o pomodoro ed origano!

Vi assicuro che leggendo tutti i passaggi sembra un’operazione lunga e complessa ma in realtà è semplicissima e per ogni passaggio ci vogliono pochi minuti, da fare tra un faccenda e l’altra o tra un gioco e l’altro con i bambini!

Buona, buonissima!!!

 

 

 

@RicetteBarbariche

Annunci

5 pensieri su “Go pizza go…

  1. Grazie e piacere di conoscerti. Sono passata a vedere il tuo blog ma molto velocemente dal cellulare e l’ho trovato bellissimo! Tornero’ a leggerti. Barbara

  2. Ciao Barbara, piacere di conoscerti! Anche io sono una foodblogger e soprattutto una grande sostenitrice della cucina vegetale…il richiamo di questa stupenda pizza veg mi ha attirata fino qui 🙂 E’ venuta proprio meravigliosa e ti faccio i miei complimenti…al pomodoro è la mia preferita, a volte aggiungo anche verdure grigliate e rucola…che bontà 😉
    Ti aggiungo al mio blogroll, vista la nostra affinità di idee culinarie d’ora in poi ti seguo molto volentieri 🙂
    A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...